Controllo della sicurezza dell'infrastruttura cloud

Controllo della sicurezza dell'infrastruttura cloud

Negli audit di sicurezza cloud, il team di professionisti di Tarlogic identificherà le vulnerabilità sulle applicazioni che basano, totalmente o parzialmente, la loro infrastruttura in ambienti cloud, applicando una batteria di test basati sulla conoscenza dei loro dettagli e delle particolarità.

Contatto
Controllo della sicurezza dell'infrastruttura cloud

Obiettivi degli audit di sicurezza cloud

Da anni c'è un trend crescente nel numero di applicazioni che sfruttano i vantaggi offerti dalle infrastrutture basate su servizi cloud.

Concetti come IaaS, SaaS o PaaS fanno parte del linguaggio di generazione di applicazioni che beneficiano della capacità, della potenza e della scalabilità dei servizi di terze parti.

In Tarlogic siamo consapevoli di questa tendenza e dell'esigenza dei nostri clienti di garantire la sicurezza dei vari asset di diversa natura che possono usufruire di questi ambienti. I nostri audit di sicurezza cloud garantiscono la fattibilità di questi strumenti.

Vantaggi dei controlli di sicurezza cloud

I vantaggi che un audit di sicurezza cloud può offrire alle applicazioni che utilizzano i servizi cloud includono:

  • Rilevamento di cattive pratiche relative alla configurazione e all'implementazione di servizi cloud.

  • Rilevamento di problemi derivanti dall'utilizzo di API di autenticazione e token di servizi di terze parti.

  • Identificazione delle vulnerabilità di autorizzazione relative alla gestione impropria di ruoli, autorizzazioni e privilegi (IAM).

  • Vulnerabilità relative alle API non sicure .

  • Valutazione della sicurezza dei contenitori di archiviazione cloud.

  • Rilevamento delle vulnerabilità sfruttando funzioni lambda e processi senza stato.

  • Identificazione dei servizi esposti e delle loro possibili configurazioni non sicure in ambienti serverless.

Controllo della sicurezza dell'infrastruttura cloud

Controllo della sicurezza cloud

Gli audit di sicurezza cloud sulle applicazioni basate su cloud devono adottare un approccio diverso rispetto ai normali audit. Da un lato, le infrastrutture basate su cloud di terze parti spesso applicano misure che coprono, per impostazione predefinita, alcuni aspetti della sicurezza. Tuttavia, il gran numero di configurazioni disponibili nelle console di amministrazione di queste piattaforme apre la porta a vulnerabilità che, inconsciamente, possono rappresentare una lacuna significativa per le informazioni gestite. Allo stesso modo, queste applicazioni non sono esenti da problemi legati a una programmazione errata della loro logica di business, con una gestione inadeguata dei token di autenticazione o delle policy di accesso, e con attacchi di iniezione che possono influire sulle particolarità degli elementi che compongono la loro particolare architettura.

In Tarlogic valutiamo la sicurezza di tutti questi elementi, analizzando i componenti specifici dell'architettura cloud utilizzata in ciascun caso, ed eseguiamo una metodologia con strumenti automatizzati e test manuali per rilevare le loro possibili vulnerabilità.